Ferri tornitura legno, mandrini tornio, finitura

Newsletter

Speciali

  • GK1653

    Le sgorbie per scultori sono prodotte in acciaio speciale al carbonio...

    48,85 € -25% 65,13 €

Ferri tornitura legno, mandrini tornio, finitura  Non ci sono prodotti in questa categoria

sottocategorie

  • Ferri Stubai per...

     

    LE SGORBIE STUBAI PER LA TORNITURA Praticare la tornitura del legno è qualcosa di magico. Non ha niente a che vedere con la tradizionale lavorazione del legno com'è la falegnameria, l'ebanisteria o l'intaglio o la scultura, ecc... Un semplice "pezzo" di legno, preso nel mucchio di legna da ardere, può essere trasformato in uno splendido oggetto. Ma per arrivare a questi risultati, è necessario capire e conoscere gli utensili nelle loro forme e per quali operazioni utilizzarli. Noi riteniamo che sono quattro le categorie di utensili: le sgorbie, le piatte e piatte-ovali, i bedani, i ceselli. Analizziamo sommariamente queste quattro fasce: Le sgorbie sono definite tali in quanto hanno tutte una forma tonda o semitonda e hanno tutte una "gola" scavata, possono essere di sezione cilindrica o leggermente curvata, naturalmente di varie misure in larghezza. Le sgorbie di larga dimensione sono idonee per la sgrossatura mentre tutte le altre sono per profilare o cilindrare, infine quelle di sezione cilindrica ma con gola a "U" sono ideali per scavare. Le piatte e piatte-ovali sono utensili che permettono di "piallare" la parte cilindrica o conica del pezzo tornito tra le punte. Già nel Medio-Evo si utilizzava quest'utensile, non esistendo la carta abrasiva, quest'utensile ne faceva la parte. Quella piatta-ovale è idonea per la medesima operazione, ma con un valore aggiunto, essendo ovale permette di ruotare l'utensile sul porta-utensile del tornio individuando così il perfetto angolo di taglio. E' ovvio che con un pò di maestria, queste piatte sono utilizzabili anche per altro, come: smussi, gole, sfacciature, ecc... Veniamo ora al bedano: il bedano è un utensile indispensabile per il tornitore. Deve essere obbligatoriamente di forma trapezoidale (se esso è di forma quadra, non può far parte del parco utensili di un tornitore). E' utilizzato per realizzare gole a profilo, quadro per sfacciature di testa, per gli smussi, per cilindrare in fase di sgrossatura. Infine descriviamo i Ceselli: i ceselli sono utensili di tutte le forme: 1/4 tondo, 1/2 tondo, diritte, triangolare, ecc... I ceselli raschiano il legno (come il raschiatore dell'ebanista). Questo tipo di utensile potrebbe essere utilizzato, in alcuni casi, per lavori tra le punte; ma in prevalenza essi sono indispensabili per torniture "in aria" cioè senza l'ausilio della contropunta, per effettuare i piatti, i vasi, tutti gli scavi, ecc... indifferentemente se lavoriamo il legno con la fibra in trasversale o fibra di testa. Si migliora la resa dell'utensile rilevando il tagliente in fase di affilatura (detto anche filo di taglio) in testa dell'utensile. A tale proposito, con il tagliente rilevato, si tornisce con la posizione dell'impugnatura in sù e affondando l'utensile verso il centro del pezzo da tornire. E' merito ai ceselli se riescono realizzazioni di scavi interni difficili, i più vari, i più belli e fantasiosi. E' sott'inteso che gli altri utensili non citati sono utili e sovente specifici per operazioni particolari; come quello a "becco di civetta" per realizzare gli anelli incastrati, la sgorbia ad anello che è ideale per lo scavo in profondità soprattutto nel legno verde, la serie di utensili mini per le micro-torniture (penne, orecchini, ecc...).Era nostro desiderio darVi un'infarinatura tecnica sugli utensili prodotti dalla Stubai, è ovvio cheper famigliarizzare con essi, occorre utilizzarli in pratica. L'importante e basilare per ottenere risultati soddisfacenti, è scegliere un buon utensile e che quest'utensile sia sempre in acciaio HSS. I maestri di tornitura di tutto il mondo, in coro lo predicano. BUON LAVORO!!!

  • Mandrini...
  • Prodotti finitura,...

    La finitura di un manufatto è la conclusione di un lavoro; finirlo male ed in modo inappropriato vanifica o sminuisce tutto lo sforzo profuso. Finire un oggetto vuol dire permettere di preservarlo dal logorio dovuto al maneggiamento, dal passare del tempo , proteggendolo da polvere e da agenti chimici di pulizia. Vuol dire inoltre esaltare e valorizzare l’effetto caldo e piacevole del legno. Ecco un vasto assortimento di prodotti per la finitura del legno, per le parti di interni ed esterni specifici per la tornitura. Vengono prodotti da una primaria azienda europea ed assolvono ai più disparati usi in accordo con le norme europee vigenti.